Corso di alta formazione ECOESIONE

Sito: quiProgramma: formato desktopdocumento stampabile  

Promotori: Dip. Economia e Management, Dip. Scienze Politiche, Cisp – Scienze per la Pace, dell’Università di Pisa. Il corso è parte del progetto di ricerca “Ecoesione. Coesione sociale enella transizione ecologica”, finanzianto dal Ministero della Transizione Ecologica.

Tema: Il corso affronta in prospettiva interdisciplinare i temi della crisi e della transizione ecologica, le politiche di contrasto (mitigazione, adattamento, conservazione) e i connessi rischi sociali (diseguaglianza, disoccupazione ed esclusione) e le strategie per una giusta transizione fondata su politiche eco-sociali integrate. Offre inoltre ai/alle partecipanti la possibilità di tradurre in pratica i contenuti appresi attraverso un mix di lezioni frontali e laboratoriali, con analisi di caso, esercitazioni e attività di gruppo (simulazioni, discussioni guidate, rielaborazione di esperienze, ecc.).

Destinatari: Il corso è destinato a chi è interessato, nella professione, nella ricerca o nel volontariato, a promuovere l’integrazione tra esigenze, azioni e strategie della transizione ecologica e della giustizia ambientale con quelle della coesione e giustizia sociale.

Durata: il corso si svolge per 5 moduli e un seminario residenziale per un totale di 76 ore, tra il 26 novembre 2021 e il 26 febbraio 2022. 

Sede: il corso si svolge interamente in presenza, a Pisa, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Economia e Management via Cosimo Ridolfi, 10

Gratuito: Il corso è gratuito grazie al finanziamento del Ministero per la Transizione Ecologica. Sono disponibili solo 30 posti.

Le scrizioni chiudono il 24 novembre: altre info, la domanda di iscrizione e il bando completo sono scaricabili qui: https://cisp.unipi.it/corso-di-alta-formazione-ecoesione

Staff:

  • Comitato scientifico: Marta Bonetti, Matteo Villa, Simone D’Alessandro, Enza Pellecchia, Pietro Guarnieri
  • Coordinatore scientifico: Marta Bonetti
  • Coordinamento didattico e segreteria organizzativa: Federico Oliveri, Tiziana Nadalutti, Lisa Venzi